Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

domenica 12 ottobre 2014

~ Calcio. Serie D. Girone G. Ostiamare – Nuorese 4 : 0


fotosportnotizie.com

Quattro reti e prestazione da incorniciare per i “gabbiani lidensi”.

Due reti per tempo. Maestrelli al 13’ e Fanasca al 31’. Piro al 4’ e Massella al 33’ del secondo tempo. Buona la prestazione dell’ultimo difensore ospite Deliperi oggi chiamato agli straordinari. Sulla corsia di destra i malcapitati Fadda e Pusceddu sono in chiara difficoltà. Piro è in “trance”. E Cesaretti (classe ‘96) dietro di lui lo supporta a dovere. I tre di centrocampo impongono ritmi impegnativi e creano gioco senza tregua. La condizione fisica peraltro è forse l’elemento più evidente che la formazione di Chiappara e Beretta oggi sfoggia con evidente piacere.

Gli ospiti iniziano accorti, e a centrocampo occupano bene gli spazi. Verticalizzano e affondano. La prima marcatura però loro malgrado arriva troppo presto. Travaglini rinvia lungo a cercare Piro che salta l’uomo e scarica forte su Deliperi. La palla gli ritorna tra i piedi. Il cross è per l’accorente Maestrelli che di testa fa 1 a 0. Gli ospiti reagiscono e sulla corsia di destra la battaglia è infuocata. Poco più tardi Cadau dal limite coglie la traversa. E Travaglini viene chiamato più di una volta in causa. Ecco al 30’ il raddoppio. Il filo conduttore è sempre lo stesso. Cambio di gioco per D’Astolfo che da poco dentro l’area scaglia un violento sinistro al volo. Deliperi non trattiene. Stavolta l’invito è per Fanasca che spalle alla porta accetta, con un gesto tecnico che è importante. La bella sforbiciata che regala al pubblico di Ostia, indirizza la palla nel fondo del sacco.

Ormai il monologo ha solo i colori del Bianco & Viola. E dalle parti dei sardi affiora anche qualche nervosismo. A calmare tutti ci pensa Piro al 4’ della ripresa. Che a tu per tu con il portiere, non sbaglia.
Poco dopo al 9’ Cappai rimedia il rosso per fallo di reazione. I padroni di casa con l’uomo in più possono anche abbassare i ritmi. E la conduzione del gioco passa ai verde-azzurri di Nuoro. Ecco allora al 33’ il sigillo finale alla gara firmato da Christian Massella. Rete che va così a incorniciare la bella prestazione dei lidensi davanti al colpo d’occhio d’eccezione offerto dal pubblico dell’Anco Marzio; in questa soleggiata domenica di ottobre


di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento