Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

martedì 13 gennaio 2015

Cibo. Anche i "SuperEroi" mangiano | Foto Sport Notizie

foto: ilsorrisovienmangiando.blogspot.com
Sono i cuochi al seguito delle società sportive italiane. Maestri nell’arte culinaria.

Non tutte le società sportive della Serie A gestiscono in proprio le strutture ricettive. E’ ad esempio il caso di Lazio, Juve e Inter che affidano la ristorazione e il “catering” a società esterne. Mentre altre hanno vere e proprie strutture ricettive che vanno a configurare veri e propri rami aziendali. Ma i “dominus” del mangiare e dell’alimentazione restano i chef.

Ad esempio c’è Andrea Trapani, cuoco della Fiorentina specializzato nella cucina moderna. Ha fatto esperienza a Londra ed è un membro della prestigiosa accademia Apicius di Firenze. La sua specialità sono i dolci, e Mr. Montella ne sa qualcosa.
Giocondo Ruggeri invece è lo chef della Lazio che segue anche in trasferta. La sua crostata è molto apprezzata. E’ un “must” per i giocatori e non può mancare a conclusione dei pasti.
Michele Persichini da parte sua, non solo è il cuoco del Milan ma soprattutto è la persona fidata di Berlusconi in tema di ristorazione. Il quale opera con un team di “chefs” davvero prestigiosi. Sia in trasferta che a Milanello. Dove il “gelato-live” è diventato quasi proverbiale.
Piero Vicale è lo chef del Genoa il quale ospita la squadra nel suo ristorante di Pegli. Inutile dire che è un cultore del pesto, ed è sempre alla ricerca del miglior basilico, ovviamente quello di Pra.
 
 
Il cuoco del Napoli da circa 10 anni è Ciro Salatiello. Il suo piatto forte è la parmigiana senza burro (che incuriosisce perché sembra apparentemente una cosa semplice). E’ famoso per la ricerca ossessiva delle materie prime pregiate. Ed è autore di libri autorevoli in materia.
A Trigoria dove c’è una sorta di albergo-ristorante per giocatori e famiglie, opera Luka Jurowich che racconta aneddoti su Totti e Cassano: «Mai visto sgarrare il capitano: 60gr. di pasta al pomodoro oppure caprese con verdure grigliate» mentre di Antonio ricorda le stravaganti uova strapazzate ricoperte con pelle di pollo.( Gazzetta.it )


di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento