Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

venerdì 20 febbraio 2015

Società. Un "calcio" alla fragile tregua ucraìna | Foto Sport Notizie

Soldati ucraini giocano a calcio. fotosportnotizie.com

La fragile tregua tra Ucraina e Bielorussia sembrava inizialmente dare i risultati attesi, ma soprattutto a partire da alcune zone dove la tensione è alta, i focolari tornano a espandersi in tutta la regione.

La tregua era iniziata domenica scorsa, quando i soldati di entrambi i schieramenti si sono visti in atteggiamenti piuttosto rilassati, ad esempio tirando calci al pallone. Subito alla mente era tornata la tregua del Natale 1914 sul fronte belga, quando militari britannici e tedeschi gettarono fucili e cannoni per iniziare a darsi battaglia sui campi di calcio, nel linguaggio universale del calcio. Con quel match che tutt’oggi rimane nell’immaginario collettivo.

Nel caso però di ucraini e bielorussi, di gare tra opposti schieramenti, a dire il vero, neanche l’ombra. Anche se i responsabili della pace di Minsk, il Presidente francese Hollande, la Cancelliera tedesca Merkel, Putin e Poroshenko sono ancora oggi “ottimisti”.

Sacche di resistenza, in realtà, tuttavia permangono all’indomani del “trattato”, soprattutto nei pressi delle infrastrutture di comunicazione e in particolar modo dell’ “hub” ferroviario che ad oggi rimane il principale oggetto di contesa. E dove gli 8mila soldati ucraini insieme ai ribelli che ostruiscono le operazioni Osce e che da lì non arretrano, rappresentano l’ostacolo principale. Dopo qualche giorno i civili uccisi sono tornati ai livelli pre-pace.(Gazzetta.it)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento