Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

giovedì 25 giugno 2015

Calcio. Stop al “Fair Play Finanziario” | Foto Sport Notizie


La Corte di giustizia del Belgio ha momentaneamente sospeso il procedimento Uefa relativo al “Fair Play Finanziario”. Alla finestra ci sono Inter e Roma.

In effetti l’istituzione giurisdizionale belga ha preso tempo. E la seconda fase del c.d. “FPF” fortemente voluto da Michel Platini per il momento non entrerà in attuazione. Le società “spendaccione” che per contro non hanno corrispettivi introiti possono tirare un sospiro di sollievo.

Il nodo da sciogliere come dichiara l’Agente Daniel Striani e alcune associazioni di tifosi, come quelle di Paris Saint Germain e Manchester City, è se tale provvedimento va a inficiare il principio di libera concorrenza. In effetti si potrebbe lasciare che le società falliscano sommerse dai debiti, senza intervenire.  

L’Uefa prosegue comunque sulla propria strada. E ha deciso di “impugnare” il provvedimento. Ed ha anzi già predisposto una modifica al “FPF” portando il deficit ammissibile da 45 a 30 milioni di euro. Il procedimento è sospeso, ufficialmente con la motivazione che la Corte belga non è competente su questa materia. Intanto le società colpite dalle sanzioni restano alla finestra. Tra queste Inter e Roma che per il momento proseguono senza grandi pensieri le proprie campagne di calciomercato, soprattutto l’Inter che sta facendo operazioni anche piuttosto onerose. (goal.com)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento