Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

lunedì 13 luglio 2015

Calcio. Contestazione Roma. Gervinho Mocio | Foto Sport Notizie


Inizia con la contestazione la stagione giallorossa. “Resteremo in Serie A. Gervinho Mocio Vileda. Totti Frocio”.

Nel corso della partita di ieri, la tifoseria della Roma non ha mancato di farsi sentire. Lo ha fatto attraverso cori contro il presidente Pallotta, Gervinho e la squadra. Non è passata neanche una settimana dall'inizio del ritiro estivo a Pinzolo che la Roma deve già fare i conti con gli strascichi polemici della scorsa stagione. La sconfitta alla prima uscita stagionale , contro la modesta squadra del Gyirmot Gyor , Serie B ungherese, è stata maldigerita.

3500 massimo 4000 i tifosi presenti, tra i quali una trentina che costituiscono la parte calda della curva sud hanno fatto sentire il malumore per quanto fatto vedere in campo. I “supporters” presenti hanno inizialmente a inveire contro il presidente James Pallotta, con cori che lasciano poco spazio all'immaginazione ( "pezzo di m***a", "fucking idiots"). Poi hanno spostato l’attenzione sui giocatori, primo tra tutti l'ivoriano Gervinho, apostrofato come "Mocio Vileda", ma anche Mattia Destro, 'colpevoli' di ostruire le operazioni di mercato.

Ma è nella ripresa, con la squadra giallorossa sotto di due goal, che il pubblico ha estratto il meglio del proprio repertorio. "Vinceremo il tricolor", "Resteremo in serie A", "Ci vuole allenamento", "Andate a lavorare", i cori più ricorrenti. Al termine della gara ai giocatori non è passata indifferente la giornata di contestazione. E qualcuno ha provato a intrattenersi con il pubblico. Uno di questi è Leandro Castan che ha provato a giustificare il malcontento intorno alla Roma. (GOAL.COM)


di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento