Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

mercoledì 29 luglio 2015

Calcio.Neymar:”Non amo giocare contro Messi” | Foto Sport Notizie


Neymar dice che giocare contro il suo compagno di squadra del Barcelona non gli piace. Però nel girone eliminatorio del prossimo Mondiale di Russia 2018 ci sarà anche l’Argentina. Quindi farà uno sforzo e chiede inoltre alla CBF di ricorrere contro la sua sanzione che lo terrà fuori nelle prime due gare.

Neymar, attaccante brasiliano del FC Barcelona, ancora qualche giorno in vacanza ad Ibiza in un’intervista a ‘SportTV’ ha assicurato che giocare contro Leo Messi, suo amico e compagno nel FC Barcelona, non gli piace: "Messi es un gran crack, jugar contra él no es bueno, es malo. Pero voy a hacer todo para ganar. Va a ser un partido difícil, pero la verdad es que todos lo van a ser", commentó Neymar circa la prossima sfida tra Brasile e Argentina nella fase a gironi del Mondiale di Russia 2018.

Neymar per via della squalifica subita in Coppa America non potrà disputare le prime due gare contro Cile e Venezuela. Nonostante, Neymar, capitano del Brasile, già ha sollecitato la CBF che insista nel ricorso, perché la squalifica è stata contratta in una competizione diversa e non gli pare giusto che debba essere scontata nel Mondiale. "Va a ser una clasificación muy apretada, las selecciones cada día están más preparadas. Creo que tenemos que estar bien atentos, entrenar bastante y jugar concentrados para que Brasil sea una de las selecciones clasificadas", ha detto.

Neymar ha aggiunto che non lo preoccupa la pressione dovuta all’essere il leader della formazione brasiliana: "No soy un tipo que lleve la presión a la cabeza. Trato a la presión como si fuera un amigo, la pongo junto a mí para sentirme tranquilo, cómodo. Sé que es una gran responsabilidad ser el capitán, el número 10. Pero me gusta. Me gusta la responsabilidad, la presión y jugar al fútbol", ha concluso Neymar. (sport.es)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento