Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

mercoledì 15 luglio 2015

Media. Digitale in crescita. La stampa c'è | Foto Sport Notizie


Il digitale domina la scena, ma per l’editoria nel 2020 la pubblicità a mezzo stampa continuerà ad essere la principale fonte di guadagno.

Secondo quanto risulta dai studi pubblicati dall’Istituto di ricerca Ovum denominato ‘Digital Consumer Publishing Forecast’. E in cui si analizza il futuro dell’editoria nei prossimi cinque anni. La carta stampata da qui al 2020 sarà ancora la voce maggiore nei bilanci degli editori per quanto riguarda gli introiti pubblicitari.

Sembra strano, ma guardando ai prossimi cinque anni la stampa non scomparirà affatto. Anche se il report sottolinea come la sopravvivenza della carta stampata sia molto sottovalutata. E il digitale domina indubbiamente la scena. Ovviamente in questo caso sono le utenze “ultraconnesse” a essere la variabile su cui ragionare. Ma la cui crescita è comunque lenta.

A livello aggregato, combinando i guadagni provenienti dai giornali, dai libri e dalle riviste su più di 50 mercati nel mondo, si stima che nel 2020 solo il 24% dei ricavi verrà dal digitale. Le rotative non cesseranno presto di funzionare, neanche in America e in Gran Bretagna, dove la transizione verso il digitale è più rapida. La stampa resterà la prima scelta dei consumatori almeno fino al 2020. Tra i vari segmenti nel settore editoriale, è sicuramente quello del libro che guida la transizione verso i guadagni digitali. Nel 2020 i lettori pur scegliendo gli eBook, continueranno ancora a preferire giornali e riviste stampati. (primaonline.it)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento