Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

domenica 2 agosto 2015

Calcio. Frosinone Ok per lo stadio | Foto Sport Notizie

L'altro impianto di Frosinone, lo Stadio Casaleno
Raggiunta l’agibilità tanto sospirata, può partire la campagna abbonamenti. Ieri amichevole con il Trastevere.

Il Matusa può essere la casa del Frosinone in Serie A. Lo ha certificato venerdì passato l’ultima delegazione di Lega e Figc. Dopo mesi di prescrizioni imposte dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e Commissione Sicurezza. Lo stadio Matusa potrà ospitare 10mila spettatori di cui 3mila ospiti.

L’impianto fù concepito negli anni ’40. E nel tempo ha subito molti interventi evolutivi che né hanno cambiato l’aspetto. La struttura di ferro che costituisce le tribune può essere smontata in qualsiasi momento e questo è un vantaggio. Infatti ci sono progetti per la costruzione di nuovi stadi, ma anche in questo caso vale la situazione di stallo che sia assiste lungo tutta la penisola italiana.

I lavori di adeguamento che la società ha messo in atto sono costati 500mila euro. La volontà di cambiare casa c’è da parte del Presidente Stirpe. Ma anche lasciare lo stadio Matusa, che i questi anni si è reputato un fortino inespugnabile risulta molto difficile. Può iniziare quindi la campagna abbonamenti che dal 13 agosto prevederà la vendita libera. Nella conferenza di presentazione il Presidente Maurizio Stirpe ha parlato anche del futuro della società nel cui CdA è entrato con il 40% delle quote Vittorio Fecchi un manager ‘ciociaro’ del settore trasporti. La giornata si è chiusa con la gara amichevole contro il formazione neopromossa in Serie D. (gazzetta dello sport)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento