Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

mercoledì 19 agosto 2015

Calcio. Lazio – Bayer Leverkusen 1 : 0 | Foto Sport Notizie


La rete è di Keita al 77’. Gara di grande generosità della Lazio che alla fine dei 90’ è riuscita ad indirizzarla sui binari più congeniali. Ha saputo soffrire e nel momento migliore affondare il piede sull’acceleratore.

Partita di intensità davvero alta. Che i biancocelesti hanno in alcune situazioni ha anche sofferto. Ma nelle ripartenze quando hanno potuto sono stati davvero letali. Gli avversari - come dice mister Pioli - “Sono una squadra che non ti da il tempo di pensare quando hai la palla, sempre aggressivi, e con lanci lunghi e palle spizzate ti mettono in difficoltà. Una squadra forte e tosta che da anni è ai vertici della Bundesliga e sempre presente nelle competizioni europee. Al ritorno per passare il turno dovremmo fare una gara almeno come questa”.

Nella prima frazione di gioco la gara è stata sostanzialmente equilibrata. Con un legno colto per parte. Prima Bender dal limite lascia partire un gran tiro che si staglia sul palo alla destra di Berisha. La risposta immediata è di Klose sull’azione successiva quando imbeccato da Anderson supera il portiere, coglie il palo e si fa male. La Lazio nel primo tempo è guardinga e cerca di fare il proprio gioco. Il centrocampo è intasato. Bene Onazi che riesce a supportare un centrocampo un po’ sottotono. Ma la condizione è assolutamente in crescita rispetto alle precedenti uscite.

Dentro Keita per Klose allora. La Lazio guadagna in esplosività e la difesa avversaria è in evidente apprensione. Poco più tardi entra Milinkovic per Onazi. Nella parte centrale del secondo tempo i biancocelesti almeno 5-10 minuti sono in difficoltà. La reazione però è importante. La Lazio fa possesso palla e sfrutta il maggiore tasso tecnico. Sono 4 le palle gol nitide create di cui 3 capitano sui piedi di Keita. E’ al 77’ che con un destro a incrociare dal vertice dell’area il giocatore iberico mette la palla nel sacco. Il resto è tutta Lazio che più tardi con Anderson rischia addirittura il raddoppio.

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento