Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

domenica 30 agosto 2015

Calcio. Lazio. Infermeria subito piena | Foto Sport Notizie


foto: sslazio.it
Dott. Bianchini:”Klose difficile vederlo in campo prima della fine di settembre. Migliorano Marchetti e Biglia”.

Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto il dott. Bianchini per fare il punto sull'infermeria biancoceleste. Iniziando da uno sguardo d’insieme su tutto l’organico: "La squadra, esclusi gli infortunati, nella sua totalità sta bene, non ci sono problemi, si sono tutti allenati”.

E poi ha parlato uno per volta degli elementi che stanno seguendo un percorso di riabilitazione. Con gli attaccanti che danno maggiori preoccupazioni , ma che entro fine settembre dovrebbero essere recuperati a pieno: Klose viene da una lesione al bicipite femorale, per una decina di giorni farà solo fisioterapia, poi, in base alla risposta clinica, ricomincerà a fare qualcosa in palestra. Sarà difficile vederlo in campo prima della fine di settembre, noi lavoriamo come sempre, per cercare di averli in campo il prima possibile e nella maniera più efficiente. Nei prossimi dieci giorni faremo solo fisioterapie, successivamente valuteremo l’aspetto clinico per cominciare a fare qualche lavoro in palestra. Per Djordjevic stiamo cercando di fare assorbire i postumi della contusione che ha riportato in corrispondenza della vecchia frattura, sta lavorando molto bene, per lui le notizie sono positive, giorno per giorno aumenta il carico di lavoro. Oggi ha svolto un lavoro controllato ma con la palla, alla fine di ogni seduta non accusa alcun dolore, ma procediamo senza fretta. Fortunatamente abbiamo questa sosta che ci permette di essere ottimisti affinché sia disponibile contro l’Udinese.

Vicini al recupero invece sono Biglia e Marchetti che danno segnali molto positivi: “Biglia si sente meglio, l’accertamento in acuto ha escluso problemi più importanti come l’interessamento delle strutture ossee ed articolari. Nell'accertamento, svolto subito dopo l'infortunio, si era evidenziato un problema ai muscoli peronieri (muscoli vicini al perone), la presenza dell’edema non ci aveva permesso di valutare l’entità della lesione. Abbiamo dato sette giorni di riposo e cure per far riassorbire l’edema, i primi giorni della prossima settimana faremo dei controlli per essere certi sull'entità del problema muscolare. La nota positiva è che il ragazzo migliora dal punto di vista dell’aspetto clinico, quindi il dolore e il gonfiore. Anche per lui sarà importante la sosta. Invece per Marchetti bisogna solo aspettare, il dolore sta migliorando. Federico cerca di bruciare i tempi, sta svolgendo piccoli lavori in campo ma deve evitare i movimenti di torsione”. (lazionews24.com)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento