Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

mercoledì 12 agosto 2015

Calcio. Lazio. La situazione Biglia | Foto Sport Notizie


E’ intervenuto ieri sulle frequenze della radio ufficiale biancoceleste il responsabile della comunicazione biancoceleste De Martino.

Aria di tempesta in casa Lazio - che tra l’altro rispecchia anche la perturbazione che ha attraversato questi giorni la Capitale. I temi sono quelli del calciomercato con le situazioni Biglia e Keita. E gli strascichi della sconfitta in Supercoppa contro la Juve. Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto Stefano De Martino, che ha cercato di fare un po’ di chiarezza.

Sulle modalità in cui avvengono le conferenze stampa ha voluto precisare: ”Ci sono delle regole siano esse scritte o mere convenzioni in relazione alle conferenze. In alcuni casi le domande da fare le decidono le società sportive”.
Su Biglia il concetto è chiaro: c’è un contratto fino al 2018, il ragazzo non ha chiesto di essere ceduto, e la Lazio non lo ha messo sul mercato. Nel caso ci fossero richieste dirette si farà in modo di accontentarlo, cercando di rispettare le necessità della società.

“E’ un giocatore della Lazio, stop” - dice De Martino - “non è stato messo sul mercato. Poi se l’entourage chiederà la cessione allora valuteremo, ma ad oggi lui è un giocatore della Lazio. Le parole in conferenza? Lui è molto trasparente, lo conosco bene. Voleva dire che nel mercato è sempre tutto aperto, ai giocatori della Lazio possono arrivare grandi offerte. Lui ha ancora altri tre anni di contratto, non è andato da Pioli o da Lotito chiedendo la cessione, darà il 100% per la Lazio. Poi c’è il procuratore che conta anche a livello economico. La fascia non l’ha decisa la società per cercare di trattenerlo. Poi vedremo le evoluzioni, ma ad oggi non c’è nessun problema”. In effetti come scrive anche il ‘Corriere dello Sport’ ci sarebbero anche forti pressioni del suo agente Montepaone che evidentemente si sta muovendo molto sul mercato. E c’è da ricordare che la parcella sul trasferimento è comunque significativa. E poi quando si frequentano certi spogliatoi con gente come Messi & Co. E' anche normale volere di più. 

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento