Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

lunedì 24 agosto 2015

Calcio. Lazio. Le Ipotesi anti-Bayer | Foto Sport Notizie



L’infortunio di Biglia impone accorgimenti tattici diversi da quelli proposti a Roma. Si pensa alla difesa a tre.

La vittoria della Lazio contro il Bologna sebbene ha portato notizie positive. Come la vivacità del gioco e una discreta brillantezza atletica, oltre ai tre punti ovviamente. E’ stata corredata dall'infortunio di Lucas Biglia; lesione al polpaccio destro, come riferito e niente Leverkusen per l'argentino. Come riporta Il ‘Tempo’, Pioli, per la partita di mercoledì, potrebbe cambiare schema tattico.

Si pensa a una difesa a tre al posto del consueto e più rodato 4-3-3. Ma le differenze pratiche in effetti sarebbero davvero minime. Davanti a Berisha la linea difensiva dovrebbe essere composta da Gentiletti,De Vrij e Mauricio. Sulle corsie laterale quasi sicuramente si vedranno Lulic e Basta. In cabina di regia Pioli in questi giorni ha provato Onazi che assicura interdizione e dinamicità. Ma ci potrebbe anche essere l’ipotesi Cataldi e Milinkovic. Tutti in ballottaggio anche per la posizione di interni vicino a Parolo. L’attacco dopo la convincente prova di sabato sera dovrebbe vedere lo schieramento di Candreva, Keita e uno tra Kishna e Anderson.

«Dobbiamo continuare con questa mentalità” - dice Gentiletti sabato sera a fine gara – “ci permetterà di tagliare traguardi importanti. Dobbiamo essere intelligenti in Germania e sfruttare al meglio il gol di vantaggio che abbiamo. I primi venti minuti saranno fondamentali, dovremo essere attenti e concentrati. Loro partiranno a tutto gas, dobbiamo fare attenzione e poi fare la nostra partita» ha continuato Gentiletti alla radio ufficiale della Lazio, prima di chiudere con una curiosità sul numero di maglia: «Col ritorno di Mauri ho dato a lui il 6 e mi sono preso il 18, mercoledì sarà la mia ultima gara col 6». (Calcionews24.com)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento