Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

martedì 22 settembre 2015

Calcio. Baggio icona degli anni ‘90 | Foto Sport Notizie



foto: wikipedia.it

L’intervista del 'Corriere dello Sport' ha suscitato ampie reazioni d’affetto verso il “Divin Codino”. Che evidentemente ancora suscita grandi emozioni. E tanti ancora lo invocano a coprire ruoli di responsabilità nel calcio italiano. 

«Ho avuto sei operazioni al ginocchio. Ogni volta precipitavo in un tunnel, ma ho sempre cercato la luce per uscirne» - Aveva detto Baggio. Una carriere la sua davvero funestata da infortunio. Il primo intervento al ginocchio nel settore giovanile, il medico gli aveva detto che sarebbe stato difficile ritornare a giocare. Ma Lui ha tenuto duro ed è arrivato ad essere una leggenda del calcio.

«Ho continuato a giocare» - dice - «perché il calcio è sogno. E credere nei propri sogni è il minimo che si possa fare per realizzarli. Il Mondiale del 1994 è il sogno che si avvera. Segno a ripetizione, poi finisce ai rigori e sbaglio. Ancora non l’ho accettato». Ce n’è anche per Balotelli: «Ci vorrei parlare» - dice il ‘Codino’ - «Ormai lui è alla penultima spiaggia. Per me è uno dei giocatori più forti al mondo».

Il mondo sportivo dopo aver letto queste parole ha applaudito e rilanciato a livello globale le dichiarazioni di Roberto Baggio. Dall’Indonesia agli Stati Uniti passando per la Cina, il Canada e la Francia con ’Le Monde’ hanno dato spazio all’intervista di Veltroni a Baggio. Ma anche e soprattutto in Italia l’eco è stato grande grazie ai siti dei grandi giornali come ’Il Corriere della Sera’ e ’La Repubblica’. Baggiodopo che ha smesso di giocare ha parlato poco, ma quando l’ha fatto non ha mai detto cose banali.

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento