Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

domenica 6 settembre 2015

Calcio. Mondonico: ”Pioli riparta dai capisaldi” | Foto Sport Notizie



foto: tuttomercatoweb.com
Ai microfoni di ‘Radiosei’ interviene Emiliano Mondonico. Per parlare a 360° di calcio. Sulla Lazio un’annotazione a Lotito: ”Nello spogliatoio bisogna entrarci prima, non dopo. Come ha fatto contro il Chievo Verona, così è troppo facile”.

Che la Lazio non stia vivendo il suo momento migliore, è sotto gli occhi di tutti. La sconfitta in Supercoppa, l’eliminazione dalla Champions League e la sonora sconfitta per 4 a 0 sul campo del Chievo Verona. Stasera c’è l’Italia di Conte con i giocatori della Lazio che contro Malta hanno fatto molto bene.

«Si gioca per vincere e la formazione viene messa in campo solo per raggiungere questo obiettivo. A tal proposito la presenza di Verratti e Pirlo la dice lunga». Il campionato come al solito nelle prime giornate non dice tutto. E il mercato che dura così tanto non aiuta di certo, questo: «È stato un mercato inusuale rispetto agli altri anni» - dice Mondonico - «L’Inter ha fatto delle partite inqualificabili, perché gli ultimi arrivi hanno bisogno del tempo per ambientarsi. Non esistono più i giocatori che ti fanno la partita da soli. Sono convinto che il campionato lo vincerà una squadra che ora non gode di gioie, perché tra le grandi non vedo una leader indiscussa. Sarà una sorpresa».

Sulla squadra biancoceleste dice: «Lo scorso anno la Lazio è stata la rivelazione del campionato. Anderson faceva la differenza. Quest’anno le cose stanno andando diversamente. Spero Matri possa portare la serenità che è venuta a mancare dopo la delusione per la Champions. La Lazio si trova nella situazione del Napoli dello scorso anno. Ora deve riuscire a trasformare la delusione in motivazione. I tifosi devono essere bravi a far sentire la loro vicinanza ai giocatori perché altrimenti potrebbero nascere problemi nello spogliatoio».
Un consiglio per il tecnico della Lazio poi: «Pioli deve rimettere insieme il tutto. La delusione viene esasperata in tanti modi. Il primo è scaricare la colpa l’uno sull’altro. Ora servirebbe un leader in grado di far capire al gruppo che il calcio continua e che bisogna farsi valere in campionato. Pioli deve lavorare sui giocatori che sanno assumersi questa responsabilità. Se così non fosse le cose non potranno che peggiorare».
Sulle prove tecniche di cambio modulo Mondonico non ha dubbi: «Si rischia di creare ancora più confusione. Io non dimentico il Candreva e l’Anderson dello scorso anno. Pioli sa perfettamente quali sono i capisaldi dello spogliatoio e deve far leva su di loro. Non è un momento facile e non basterà una vittoria per farlo finire. Credo che la Lazio ci dovrà fare i conti per tutto il campionato». Infine sul presidente biancoceleste è lapidario: «Nello spogliatoio si deve entrare prima, non finita la partita come ha fatto Lotito. Così è troppo comodo». (laziopress.it)


di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento