Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

domenica 27 settembre 2015

Calcio. Serie A Tim. Hellas – Lazio 1 : 2 | Foto Sport Notizie




foto: sslazio-facebook
Reti di Helander al 33’ per il Verona. E poi Biglia su rigore al 63’ e Parolo al 86’.

Una Lazio che a un mese di distanza proprio al Bentegodi riscatta la brutta figura fatta col Chievo. E porta a casa tre punti, grazie a una prestazione di alto profilo. Polemiche sulla conduzione arbitrale sia da una parte che dall’altra. “Soprattutto il gol che non ci hanno convalidato – dice Pioli a Sky Sport - perché il primo tempo non doveva finire così. C’è anche l’episodio del rigore, dell’espulsione, insomma ci sono tante cose che nel primo tempo non hanno funzionato. Noi abbiamo sbagliato solo una cosa prendere gol su palla inattiva”.

I biancocelesti fanno una gara di intensità e la percentuale di possesso palla e supremazia territoriale sono certamente dalla loro parte. Il Verona però da parte sua tiene bene il campo e quando riesce a uscire dalla pressione riparte veloce, ma senza creare grandi pericoli In effetti quella che capita sui piedi di Helander è l’unica vera occasione per i veneti nel primo tempo. Bravi comunque a sfruttare un’indecisione difensiva della Lazio e metterla nel sacco.

Nella seconda frazione di gioco la Lazio entra in campo ancora più determinata. E ci mette tutto quello di cui c’è bisogno per ribaltare il risultato. In effetti mancava solo il gol. Che su azione  - come dice lo stesso Pioli  - sarebbe arrivato difficilmente perché gli avversari erano davvero impenetrabili. Non ci sta Mandorlini invece che ai microfoni di ‘Sky’ è un po’ amareggiato : “Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, al di là delle mille situazioni e degli infortuni eravamo in emergenza. Abbiamo fatto una partita di carattere, cuore. Siamo stati molto ordinati. Le situazioni che hanno determinato la gara, sul rigore potevamo fare meglio e sulla punizione abbiamo concesso quella palla. Il rigore vista la situazione – dice Mandorlini - poteva anche non esserci” e ingaggia quindi un dibattito con i giornalisti che non riescono a fargli cambiare idea. ”Il calcio di rigore credo sia stato assegnato ingiustamente. Per me. Poi si può anche avere opinioni diverse. E’ meglio che sia così” - dice Andrea Mandorlini per chiudere la diatriba.

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento