Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

giovedì 17 dicembre 2015

Calcio. Lazio. Pioli: ”Arrivarci a gennaio” | Foto Sport Notizie


foto: newsgo.it
Pioli nella conferenza stampa pre-Udinese: “Credo ancora in un futuro alla Lazio. Mercato di gennaio? Bisogna arrivarci”.

Stefano Pioli come titolano oggi diversi quotidiani sportivi con l'Udinese si gioca la panchina. L’incertezza sul suo futuro traspare anche dalle sue parole di ieri nella sala stampa di Formello. Si va subito a tastare il tema delle ‘certezze’: "Abbiamo bisogno di vincere, questo è scontato, credo che sia l'unica medicina di cui abbiamo bisogno, quella di vedere i frutti positivi del lavoro. Stiamo lavorando bene, crediamo di poter uscire da questo momento. Teniamo molto a questa competizione. Se ne esce lavorando, studiando, analizzando e valutando le situazioni. So benissimo come funzionano le cose, dentro i nostri risultati e le nostre prestazioni ci sono anche cose positive. Ci sono piccole cose che stanno penalizzando troppo i risultati, stiamo cercando di risolverle. Contro la Sampdoria abbiamo giocato una partita brutta, sporca, eravamo in vantaggio, poi però facciamo errori che compromettono tutto quello che facciamo. Sto cercando di lavorare sulla testa dei giocatori, singolarmente e collettivamente. Tutti noi crediamo di poter uscire da questo momento".

I giornalisti spingono il piede sull’acceleratore. Vengono fatti parallelismi con le situazioni passate e si cerca di carpire il termometro dei rapporti con i vertici societari: "No, non le ho lette (le recenti dichiarazioni di Petkovic sui suoi trascorsi a Roma, ndr) non so le situazioni che ha vissuto, conosco le mie. E la stagione non è conclusa. Facciamo una cosa perché non voglio rispondere in modo banale: non ci sono novità, so come funziona nel calcio. Qualsiasi allenatore sarebbe in discussione con risultati negativi, ma non voglio più parlare di questo. Chiedete a Lotito e a Tare, non ho intenzione di rispondere su questo, io sono qui per parlare della partita".

Poi si torna sul campo e all’impegno «facile» di Coppa Italia per tornare immediatamente al futuro prossimo: "Semplice no. Ma è un obiettivo. Ci siamo andati vicino l'anno scorso, sono partite secche. L'Udinese sta vivendo un momento difficile, ma vogliamo passare il turno e andare il più avanti possibile. Ci credo. Sto studiando, lavorando, sono vicino ai miei giocatori e alla mia squadra. Ci credo veramente. La società sa benissimo le mie scelte, quelli che sono i problemi della squadra e gli interventi urgenti che bisogna fare. Bisogna solo arrivarci a gennaio” - chiosa il tecnico emiliano che comunque stasera dopo la gara (probabilmente anche in caso negativo) parteciperà alla consueta cena di fine anno. (lalaziosiamonoi.it)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento