Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

lunedì 7 dicembre 2015

Calcio. Lazio. Panchina, settimana decisiva | Foto Sport Notizie


foto: it.sports.yahoo.com
Quello che si vive attualmente in casa Lazio non è certamente un momento facile. Potrebbe essere questa l’ultima settimana di Pioli al timone della squadra biancoceleste. Derby con la Roma per Lippi.

Tifosi e addetti ai lavori hanno ufficialmente iniziato la personale battaglia 'tutti contro tutti'. Obiettivo riportare la normalità nell’ambiente. Dalla società all’allenatore passando per i giocatori tutti sono sul banco degli imputati. Il clima, peraltro, è teso già da diverse stagioni è il rapporto tra vertici e supporters non è proprio idilliaco. Fernando Orsi intervenuto a 'Radio Radio' si è chiesto senza mezzi termini: “Ma a Lotito chi glielo fa fare? La città non lo vuole e gli contesta qualsiasi scelta, anche se sono giuste. E’ arrivato il momento di prendere una decisione importante, così non si può più andare avanti. Si rischia di portare la Lazio su livelli molto bassi” – questo il pensiero dell’ex giocatore biancoceleste. Forse alludendo alla possibilità - necessità che il presidente inzii a cercare investitori seri. Ricerca non certo di rapida soluzione. Nel frattempo l'avvicendamento tecnico rimane l'azione più immediata.

Ieri tra Claudio Lotito e Stefano Pioli è andata in scena una lunga chiacchierata di circa un’ora per approfondire le cause della crisi biancoceleste. Il patron ha dato nuova fiducia al tecnico, che intanto deve assolutamente battere la Sampdoria e rimandare ipotesi di allontanamento. C’è voglia di unione e riscossa, altrimenti chi sbaglierà pagherà. Il loro confronto, che ha un alto valore simbolico, è servito per fissare paletti precisi. Al momento la squadra è in ritiro, il terzo di stagione. E già dall’uscita di giovedì con il St. Etienne in Francia si avranno maggiori indicazioni.

Si riflette però anche su scenari diversi. L’esonero al momento non sembra lontano e stando a quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’ a tal riguardo Marcello Lippi che è stato contattato anche dalla sponda giallorossa della Capitale ha però preso tempo. La sua candidatura è forse più papabile riguardo la figura di direttore sportivo. E il tecnico viareggino potrebbe inizialmente essere affiancato da Cristian Brocchi in lizza anche da solo. Il quale a ‘Calcionews24.com’ ha dichiarato: “Le voci sulla Lazio non mi interessano e non ne parlo per rispetto. Sono gratificanti quando si parla in generale, le ho già vissute. L’obiettivo è dare il 100% per i miei ragazzi” – quelli della Primavera del Milan, dove attualmente sta facendo molto bene. Piace Gianni De Biasi come traghettatore, ma è stato proposto Eugenio Corini. Dall’estero ci sarebbero anche piste che portano a Murat Yakin, Lucien Favre e Hamza Hamzaoglu. Lo stesso portale conferma le soluzioni interne o quasi a costi vicini allo zero. Da prendersi in esame in caso il tecnico emiliano non lasci di sua iniziativa la guida della squadra e non si voglia fare investimenti importanti. La promozione di Simone Inzaghi in questo caso resta la prima scelta, ma si riflette anche su Bollini, ex tecnico e mago della Primavera biancoceleste, al momento vice di Reja all’Atalanta.

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento