Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

sabato 12 marzo 2016

Calcio. Lazio, istanziato procedimento disciplinare Uefa


La Lazio attende per il 22 marzo prossimo gli sviluppi del provvedimento Uefa relativo agli ululati di Praga. E quindi almeno per la gara di ritorno contro lo Sparta Praga non ci saranno sanzioni importanti.

La Uefa vuole far chiarezza sugli ululati avvertiti da Costa durante la sfida tra Sparta Praga e Lazio negli ottavi di finale di Europa League. La partita è stata, infatti, sospesa per un minuto a causa dell’episodio razzista e ora verrà presa una decisione in merito.

La Uefa ha aperto due procedure disciplinari: la Lazio è sotto accusa per «comportamento razzista, cori illeciti e striscione illecito». Il club ceco, invece, è accusato di aver esposto uno striscione illecito e di aver impiegato fuochi d’artificio.

Le decisioni in merito verranno prese dalla commissione di disciplina martedì 22 marzo, dopo la gara di ritorno degli ottavi di finale, in programma a Roma giovedì 17. La Lazio dal canto suo resta fiduciosa: il responsabile della comunicazione Stefano De Martino ha, infatti, dichiarato che ci sono stati cori simili anche per Keita e contro gli italiani. Secondo alcune fonti la Lazio rischia almeno due turni di squalifica dell’Olimpico. (Calcionews24.com)

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Megacalcio

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento