Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

lunedì 2 maggio 2016

Calcio. Serie A Tim. Lazio – Inter 2 : 0

foto: sslazio.it
Marcatori: Klose(L) al 7’ del primo tempo e Candreva(L) su rigore al 40’ del secondo tempo.

"Come ho detto le volte scorse ho trovato grandissima disponibilità nei ragazzi. Venivamo dalla sconfitta di Genova ma dentro di me ero sereno perché abbiamo disputato una grande partita. Poi succede che puoi perdere, 9 su 10 non la perdi mai, ma questo è il calcio e va accettato. La squadra stasera è stata intensa, ha voluto questa vittoria che è stata meritata. Tanto di cappello a questa squadra. In settimana sono arrivate delle critiche, l'unico neo di Genova è stato non concretizzare la mole di occasioni create. Alla fine non ho incontrato Mancini, ma ci siamo visti prima del match e ci siamo salutati calorosamente, gli ho detto che se sono qui è anche merito suo. Poi il presidente e il direttore mi hanno dato questa possibilità. Dovremo andare a Carpi e fare la partita giocandocela nel migliore dei modi cercando l'intensità di questa sera. Abbiamo una settimana per prepararla, sarà difficile perché il Carpi si deve salvare, ma lavoreremo intensamente come stiamo già facendo per giocare al meglio e portare a casa la vittoria. Grandissimi i tre a centrocampo, ma grandissimi tutti gli altri. Bravi anche i ragazzi che sono entrati dopo, ci siamo preparati bene mettendo in campo tutto quello che avevamo fatto in settimana e siamo stati bravi"

La Lazio parte in quarta. Determinazione, ritmo e atteggiamento permettono ai ragazzi di Inzaghi di trovare subito la rete del vantaggio. Klose chiede il triangolo a Lulic in un azione di rimessa. A tu per tu con Handanovic, il tedesco prima fa sedere il portiere con una finta e poi con un tocco sotto mette la palla in rete. La reazione dell’Inter è da rivedere come fa notare anche Mancini: “La sconfitta è giusta, il primo tempo non mi è proprio piaciuto. Una prestazione da rivedere” - dice il tecnico nerazzurro a fine gara ai microfoni di 'Premium'.

Nella seconda frazione di gioco gli ospiti sembrano più determinati, ma sono costretti a concedere qualcosa in più alla Lazio. Che da parte sua ha abbassato i ritmi e adotta un atteggiamento più attendista. E con i vari Keita, Candreva e Klose tiene la retroguardia sempre in apprensione. Qualche nota negativa per l’arbitro Banti con il cartellino giallo forse troppo facile nei confronti della formazione biancoceleste. Al 40’ la Lazio chiude la gara con Candreva che trasforma un rigore che Keita si era conquistato con tenacia entrando per l’ennesima volta nei 16 metri avversari.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)
Megacalcio

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento