Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

lunedì 23 gennaio 2017

Calcio. Spagna. Zaza l’antidivo pronto per la nuova esperienza


Foto: marca.com
Ecco il profilo di Simone Zaza visto da ‘Marca’. L’antidivo che colleziona animali e tatuaggi.

Simone Zaza è cosciente dell’incandescente che è la piazza di Valencia. Sia per la situazione attuale del club sia perché il Mestalla è tradizionalmente conosciuto per essere uno stadio vulcanico ed esplosivo. Il centravanti italiano ha accettato la sfida. Ha bisogno di spazio, deve rilanciarsi e Valencia puo essere l'occasione giusta.

Testa pelata e barba paterna è originario del Metaponto, Basilicata. Terra bagnata dal Mar Jonio dove spesso torna per passare le vacanze. 'Mamma Caterina' dice che non lo vedranno mai a Miami o Ibiza, o destinazioni simili. “Non ha rotto il laccio che lo lega alla sua terra,il suo nido, le sue vacanza sono qui. Al mare con gli amici e con la famiglia” – racconta in una vecchia intervista alla 'Gazzetta' del 2014. I suoi idoli sono Van Basten con il cui mito è cresciuto. E il Taekwondo che ha praticato dagli 8 agli 11 anni.

Zaza è ‘yin y yan’, ‘ángel y demonio’ – dice ‘Marca’. Sulla sua pelle convivono entrambi. Con una leggenda scritta che si può riassumere in ‘Lotta contro i tuoi demoni’. Dopo essere passato senza fortuna per Juve e il West Ham adesso Zaza con il numero 12 valencianista sulle spalle, vuole esplodere nel Mestalla.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento