Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

giovedì 16 marzo 2017

Leicester – Siviglia 2:0 e il rum di 'Capitan Morgan'.


Wes Morgan capitano del Leicester e dall’anno scorso anche marchio di un rum è oggetto di discussione in seno alla Premier League. Sarebbe pubblicità non ammessa dalle regole.

L’esultanza di Wes Morgan nella gara contro il Siviglia ha riaperto il bibattito sul tema della pubblicità occulta. Il difensore e capitano ha segnato il primo dei due gol che hanno permesso alle ‘Foxes’ di staccare il biglietto per i quarti di finale di Champion's League. Capitan Morgan però facendo il gesto di guardare in un cannocchiale, avrebbe illecitamente fatto riferimento al ‘Captain Morgan Punch Rum’, brand di cui lui stesso è testimonial. E per cui l’azienda produttrice ha usato la sua immagine per una serie limitata di prodotti.

Le regole vanno rispettate. Il giocatore, 33 anni, una carriera in Premier League, si è permesso però uno strappo alle regole della Uefa. Peraltro il regolamento sulle sponsorizzazioni è piuttosto stringente. Infatti ai giocatori che partecipano a competizioni Uefa non è permesso di pubblicizzare aziende o prodotti non ufficiali. Le quali pagano quote piuttosto importanti per avere tale privilegio.

Ci sono precedenti più gravi. Esistono sicuramente casi più evidenti e inoppugnabili di quella che in gergo è chiamata ‘guerrilla marketing’. Come ad esempio il caso di Nicklas Bendtner, giocatore dell’Arsenal che durante gli Europei del 2012 di Polonia e Ucraina ha esposto l’elastico delle mutande su cui campeggiava la scritta Paddy Power. Nel caso di ‘Captain Morgan’ però non c’è evidente uso della competizione Uefa, per sponsorizzare il prodotto o il marchio, se non un rimando. Che nel caso dell'esultanza potrebbe essere anche casuale. Sebbene a partita finita e fuori da contesto Uefa, sui social del marchio, sia stata usata eccome l’esultanza - come fa notare 'TheSun.co.uk'.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento