verdericaricabile.it - il numero verde 800 ricaricabile

mercoledì 25 luglio 2018

Lazio, baby attacco, ecco Correa


foto: Corriere dello Sport. Fonseca del Benfica e Correa in amichevole sabato
Inzaghi attende il vice-Immobile. Correa e Wesley sembrano le piste più certe. Sullo sfondo c'è Rossi. Dal 'Corriere dello Sport' di oggi.

Tante sono le voci intorno al sostituto di Anderson. Lunedì è previsto un vertice tra Inzaghi e Tare che dovrebbe dare qualche esito al casting per il reparto offensivo della Lazio. Il tecnico di Piacenza aveva chiesto, in realtà, Gomez dell'Atalanta. Un vecchio pallino. Si scontrano, però, varie scuole di pensiero. Il pragmatismo di Inzaghi che vede il risultato come obiettivo. Mentre, se vogliamo, la dirigenza biancoceleste, ci ha abituati a operazioni di prospettiva e a giocatori su cui realizzare plusvalenza. Ben vengano i Milinkovic di turno. Ma c'è anche grande voglia di nomi che facciano sognare e riempire le prime pagine dei giornali.

I nomi sul taccuino. Il ds è piombato nel ritiro di Auronzo nel giorno del suo 45esimo compleanno. Dopo aver portato a Roma, Proto, Durmisi, Acerbi e Berisha si attendono colpi dalla trequarti in su. Giocatori già formati come Acerbi, fortemente voluto da Inzaghi, o Ramires (nel caso parte Milinkovic) piacciono ma Lotito non vuole spendere tanto. Riprende quota nelle ultime ore la candidatura di Correa. Il giocatore ex-Sampdoria e attualmente al Siviglia può rispondere all'identikit del giocatore cercato da Tare: giovane, rapido, talentuoso e rivendibile nel giro di qualche anno. Gli spagnoli chiedono 20 milioni, ma si può trattare sulla base dei 15. Per quanto riguarda invece il vice-Immobile il maggiore candidato sembra essere Wesley del Bruges. All'ultimo è entrato nella trattativa anche Perez dell'Arsenal, nome caldeggiato anche da Luis Alberto.

Milinkovic. Sul giocatore serbo ci sono top club europei. La Juve, nelle ultime ore ha rilanciato, offre 120 milioni più Piaça. Se si arriva sui 150 milioni Lotito potrebbe cedere, ma l'intenzione è trattenerlo almeno un'altra stagione. Ad Auronzo ci sono anche Cataldi e Rossi. Giocatori scuola Inzaghi che si stanno allenando molto bene. Ieri a colloquio con il tecnico, Cataldi ha parlato del proprio futuro. Su di lui ci sarebbero gli interessi della Fiorentina di Pioli e si sta ragionando su un suo possibile reintegro a Formello dopo la discreta passata stagione a Benevento. E poi c'è Rossi che a suon di gol (10) e prodezze acrobatiche sta facendo ragionare la dirigenza su una probabile collocazione in rosa come terzo d'attacco, pronto a sfruttare eventuali spazi lasciati da Immobile&Co.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento