LEGASERIEA

venerdì 1 marzo 2019

Lavoro. La realtà Evolution Travel.


Contatta IgorTrip
Negli ultimi tempi crescono le opportunità per chi vuole vivere viaggiando. Tante sono le aziende che propongono l'attività di consulente di viaggio. Vediamo nel dettaglio la realtà Evolution Travel.

Evolution Travel esiste dal 2000. E' sicuramente l'azienda con maggiore esperienza nel settore della vendita di viaggi online. Sono molti gli aspetti positivi, anche se i risultati non sono scontati per il neofita.
Sicuramente agli albori la realtà in cui l'azienda si trovava ad operare era totalmente diversa. Se da una parte c'era grande diffidenza e la maggior parte del lavoro era nel conquistare la fiducia del potenziale cliente. Oggi la sfida rimane la stessa, ma il focus più che sulla sicurezza della transazione si sposta sulla concorrenza: le opportunità per l'acquirente on-line sono infinite, oggi. E differenziarsi e posizionarsi resta la scelta vincente. Per farlo serve essere competenti. 

L'offerta. Per entrare in Evolution Travel i requisiti richiesti sono minimi. Non ci sono grandi barriere in ingresso se non quelle di affrontare un investimento iniziale di circa 4 mila euro. In effetti i profili del consulente Evolution Travel sono davvero molteplici: si va dal semplice appassionato di viaggi che vuole curiosare all'interno del mondo del turismo al Tour Operator con visibilità internazionale, passando per l'agente di viaggi professionista. In effetti Evolution Travel si pone, e in futuro lo sarà sempre di più, come realtà non solo di vendita "tout-court". Anche e soprattutto di formazione in ambito turistico, che verrà sempre più erogata, anche al di fuori del network stesso. Questa esigenza nasce dal mutevole mondo dei viaggi, dove i grandi 'player' tendono a non volere intermediari tra loro e l'utente finale. Ovviamente una trasformazione che riflette i grandi cambiamenti in atto nella società e nella comunicazione. Dove le risorse e la conoscenza sono e devono essere aperte a tutti: la parola chiave è "engagement" e quindi partecipazione.

Il Network. Croce e delizia dell'azienda sono proprio i consulenti e la forza vendita. Grandi le risorse in termini di "know-how" ai quali ogni singolo promotore può accedere. Le sedi ufficiali sono 3: Malta per l'Europa, Miami per le Americhe e Londra per quanto riguarda software e altri temi amministrativi. Anche se in realtà l'azienda è di origine veneta, all'inizio esisteva una sede fisica a Montegrotto Terme (Padova) dove si tenevano colloqui e corsi. Oggi la selezione iniziale avviene tutta online e in molti casi anche solo in modo telefonico. Gli eventi sono numerosi durante l'anno, anche molto conviviali e il clima che si respira è assolutamente positivo. In molti casi si sono create relazioni solide e durature, il carburante vero del tutto. C'è la convention nazionale e gli open-day di 2 giorni che danno una formazione teorica e pratica e sono su base macro-regionale, entrambi a frequenza annuale. Unitamente agli eventi del gruppo locale con cadenza solitamente trimestrale e comunque pianificati a piacere del capogruppo stesso. 

Aspetti su cui lavorare. Il tema di dibattito aperto in seno al network è proprio rispetto ai neofiti e alla possibilità di entrare velocemente ad essere produttivo solo attraverso i strumenti digitali e frequentando quanto più possibile gli eventi. Bisogna anche evidenziare che è tutto a spese del singolo promotore, e questo pesa non poco nella programmazione del singolo consulente, anche perché significa tempo da dedicare agli spostamenti, nonché denaro. La tendenza quindi è di rivolgersi a realtà esterne locali più vicine alle esigenze particolari.
Da sottolineare che non si tratta di franchising. L'azienda madre gestisce e controlla tutte le transazioni e la formazione stessa, un lavoro abnorme per un personale e una struttura attualmente esigua  e delocalizzata. Forse questo è un punto debole che andrà rinforzato nel momento in cui i volumi d'affari diventano troppo importanti per una struttura pensata per una rete locale di affiliati.
Da aggiungere che ogni realtà e gruppo locale, sicuramente, presenta differenze e culturali e d'approccio. E ciò va sempre tenuto in considerazione. Si ravvisa l'esigenza di avere luoghi di incontro. Per esempio zone "simil-bar" dove i consulenti stessi possano scambiarsi esperienze e invitare i clienti a conoscere l'azienda? Magari accompagnando con un buon aperitivo o un semplice caffè?
Controverse anche la gestione delle campagne pubblicitarie, che ogni responsabile gestisce in modo proprietario, anche se per il promotore c'è la possibilità di farne di private. Sostanzialmente la scuole di pensiero su questo tema sono 2: favorire la c.d. "Lead Generation" o arrivare direttamente alla persona consapevole e pronta all'azione? 


Per concludere, è ovvio che ogni famiglia ha i suoi problemi e che ci sono aspetti positivi e altri su cui lavorare. A conti fatti, sicuramente, il coraggio di dare vita a una realtà del genere è l'elemento che la maggior parte delle persone che si  è unita al Network ha premiato. La libertà di lavorare dove, come e quando vuoi non ha valore e sarà probabilmente il filo conduttore del lavoro nei prossimi anni. La società cambia, cambiano i strumenti di comunicazione e cambia anche il lavoro.
Il "sentiment" generale nel mondo web sembra essere che l'unico tuo capo debba essere il tuo cliente. Ovvero chi ti paga e ti sostiene. Ed è verò, e non potrebbe essere altrimenti!
Senza dimenticarsi, però, le fondamenta. Le quali vanno tenute sempre bene a mente.


Contatta Igortrip



di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento

verdericaricabile.it - il numero verde 800 ricaricabile