Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

mercoledì 8 ottobre 2014

~ Sport. Media. “Processo del Lunedì” da record. Moviola pronta


foto: dailymotion.com

Il dopo “Roma-Juve” in tv è record di ascolti. Mentre tutto è già pronto per la moviola in campo.
 

La trasmissione televisiva ormai un classico del lunedì post-campionato ha fatto registrare questa settimana una media di 400 mila spettatori circa e del 2% di share. In studio erano presenti Beppe Marotta dg della Juve e il Presidente del Cip Luca Pancalli. “Sono contento e soddisfatto” dice Enrico Varriale “I talk-show in genere non vivono un buon momento, noi siamo in controtendenza. E’ un risultato importante e mi viene da pensare quale potrebbe essere il risultato su un canale generalista. Ma sono già soddisfatto RaiSport1 è diventato un canale di riferimento la gente ci cerca e gli ospiti vengono volentieri.”

Il “Processo del Lunedì” grazie al suo storico conduttore Aldo Biscardi è stata anche una delle prime trasmissioni che ha inserito la moviola. Al tempo erano strumenti un po’ macchinosi e la nomenclatura era particolarmente folkloristica e colorata. C’era il c.d. “Moviolone” in cui le immagini venivano mandate al “rallenty” in modo piuttosto esagerato. Successivamente è stato introdotto il c.d. “TeleBeam” uno strumento di computer-grafica che permetteva di portare le immagini reali in un ambiente 3D. Oggi siamo arrivati a una situazione che Biscardi forse a suo tempo aveva immaginato e desiderato.

La richiesta della moviola in campo è sempre più pressante ed è ormai diventata quasi realistica. Infatti sono allo studio soluzioni che rendono possibile in tempi brevi la soluzione dei casi dubbi mentre la gara è in svolgimento. La Virtus Lanciano insieme al suo partner tecnologico, la Wemblegg Company dichiara che in 1’ 40’’ circa sono in grado di dare al direttore di gara le indicazioni sul da farsi. Il costo stimato è di 1000 euro a gara. Si tratterebbe di utilizzare due ex-arbitri per visionare le azioni in tempo reale e un regista indipendente che si occupi di interfacciarsi con la regia della produzione TV. In Serie A le telecamere già sono presenti mentre in Serie B andrebbero integrate con le 3-4 attualmente utilizzate. Anche dal CNR di Udine c’è il via libera, dicendo che la tecnologia esiste, bisogna solo fare delle scelte. L’Italia in questo momento è all’avanguardia sul tema. E UEFA e FIFA sono alla finestra. (corrieredellosport.it )
 
di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento