Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

giovedì 16 luglio 2015

Calciopoli. Assolto Moggi | Foto Sport Notizie


Moggi non diffamò Facchetti. Il tribunale di Milano ha assolto l’ex Dg della Juventus Luciano Moggi dall’accusa di aver diffamato in una trasmissione tv l’ex presidente dell’Inter Giacinto Facchetti. Decisive alcune telefonate.

Luciano Moggi, prosciolto lo scorso marzo per prescrizione dalla Cassazione nel processo sul caso Calciopoli, era accusato di diffamazione nei confronti di Giacinto Facchetti per alcune affermazioni rese nella trasmissione tv 'Notti magiche ' del 25 ottobre 2010. In particolare, Moggi, nel programma parlò di "telefonate" di Facchetti relative alle "griglie" arbitrali e di una "richiesta" da parte dell'allora presidente nerazzurro "ad un arbitro di vincere la partita di Coppa Italia con il Cagliari". Il processo è scaturito dalla querela presentata da Gianfelice Facchetti.


"Finalmente ho avuto giustizia" dice Moggi. L'ex Dg della Juventus non era presente in aula perché, come spiegato dal legale, "dato il caldo ha preferito andare al mare".

Quando Luciano Moggi ha rilasciato in tv quelle dichiarazioni "sui rapporti tra Facchetti e gli arbitri - aveva spiegato il legale nell'arringa - era a conoscenza delle intercettazioni del processo di Napoli e quindi le sue affermazioni erano vere, come dimostrano quelle telefonate". Per la difesa di Moggi, dunque, alcune telefonate emerse dal processo 'Calciopoli' hanno dimostrato che "Facchetti ha proposto all'ex designatore degli arbitri Bergamo di fare un imbroglio su una griglia arbitrale e questa telefonata i carabinieri all'epoca l'avevano classificata come molto rilevante per l'indagine, anche se poi è stata dimenticata". (corrieredellosport.it)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento