Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

giovedì 1 gennaio 2015

Sport. Tuffi. Buon 2015 da “Mister Ok” | Foto Sport Notizie

Il primo tuffatore si appresta al salto dai 18 metri. fotosportnotizie.com
Il secondo tuffo. fotosportnotizie.com E’ iniziata alle 12:10 circa, quest’anno la consueta tradizione del tuffo di capodanno dal Ponte Cavour di Roma.  

Sono stati due i tuffatori “apri-pista” che hanno dato inizio al folkloristico rituale romano. Successivamente è toccato a Marcello Fois e infine a Maurizio Palmulli, il Mister Ok storico, il quale ha chiuso il sipario
augurando buon anno al numeroso pubblico presente.

I momenti di attesa su Ponte Cavour. fotosportnotizie.comAncora momenti goliardici di attesa. fotosportnotizie.comLa mezzora che ha preceduto il tuffo propiziatorio è stato un momento molto allegro e goliardico. L’occasione per scambiarsi gli auguri e dar il dovuto sostegno agli “atleti”. Sono molto diverse le motivazioni dei tuffatori: «Io non mi alleno durante l’anno, arrivo qua e mi tuffo. L’anno scorso ho anche bevuto l’acqua del Tevere, che spavento! Non è stata una cosa divertente, però l’adrenalina che si vive è unica e irripetibile» - dice uno di questi. 
                                     



Discorso diverso invece per Marcello Fois che prepara il tuffo durante tutto l’anno e vive la disciplina come la perfetta essenza dell’essere “Romano de Roma” :«Per me, i tuffi e Roma sono il connubio perfetto» - riferisce al portale swimbiz.it - «Non essendo un attore, poeta o cantante romano e avendo come
Marcello Fois con il suo "doppio indietro". fotosportnotizie.comfonte d’ispirazione personaggi come Trilussa, Gioacchino Belli, Gabriella Ferri, Nino Manfredi e Alberto Sordi cerco di dare il mio piccolo contributo con questo gesto, a una grande città che vivo giorno per giorno” – Gianfranco infatti, essendo proprietario di una paninoteca ambulante vive la “romanità” nel quotidiano - «I trent’anni della mia paninoteca, dove nel tempo ho conosciuto i personaggi della Roma notturna; con i quali mi sono immedesimato sono per me la maggiore fonte d’ispirazione». Marcello Fois si tuffa da 15 anni è ha iniziato con Maurizio

Maurizio Palmulli, "Mister Ok" in carica. fotosportnotizie.comMaurizio Palmulli bagnino ai cancelli di Castel Porziano, Ostia è giunto al suo 27esimo tuffo dai 18 metri di Ponte Cavour ed è l’attuale Mister Ok, il cui scettro ha ricevuto dall’ideatore stesso della tradizione. E quello fatto per Paolo Sorrentino, regista del film "La grande Bellezza", doveva essere l'ultimo di tuffo, ma così non è stato.


fotosportnotizie.comLa tradizione del tuffo di capodanno si deve al belga Ricky de Sonay che dal 1946 ha dato il via al rituale romano del tuffo di capodanno. Lo faceva indossando costume e cilindro, e con il gesto dell’ OK ai passanti rassicurava che tutto andava per il meglio.

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento