Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

martedì 4 agosto 2015

Calcio. Zamparini: ”Palermo in vendita” | Foto Sport Notizie

Zamparini ‘mangia – allenatori’ a 74 anni è forte la voglia di passare la mano. “Di donne nella vita ne ho avute poche, di allenatori tanti”.

La fama di "mangia-allenatori" non gli è mai mancata, ma Maurizio Zamparini ci ride sopra e ripensa a tutti gli allenatori che ha scelto per il Palermo da quando decise, anni fa, di comprarlo. Nel corso di una intervista al ‘Corriere della Sera’ il numero uno rosanero confessa che niente più è come prima e che la volontà di passare la mano c'è. Per Zamparini gli anni passano e l'entusiasmo ha lasciato spazio alla consapevolezza degli errori fatti, anche in tema di allenatori. Così il presidente del Palermo annuncia di voler cedere la società a qualcuno che se ne possa occupare con la sua stessa cura. “Mi vergogno della classe politica e delle istituzioni in Italia” – dice Zamparini.

«Di donne ne ho avute poche, allenatori tantissimi. Ma sono nel calcio da 35 anni. L’etichetta di "mangia-allenatori" mi diverte. E poi sono rimasto in buoni rapporti quasi con tutti. I tecnici con cui ho avuto maggior feeling? Beppe Iachini e Francesco Guidolin, che solo per il carattere introverso non è finito in una grande squadra». Quella di Gennaro Gattuso un paio di anni fa dice: «E’ stata un’esperienza negativa: era un lavoratore, ma non basta essere un grande ex giocatore per diventare un bravo tecnico. La gavetta è fondamentale».

Poi parla del futuro: «Ho 74 anni e vorrei lasciare a qualcuno di affidabile che faccia il bene del Palermo. Ma per un imprenditore è difficile lavorare in Italia. Mi vergogno della nostra classe politica e delle istituzioni. Se facessi il dittatore renderei in cinque anni la Sicilia il posto migliore del mondo». (Calcionews24.com)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento