Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

sabato 17 ottobre 2015

Lazio. De Vrij ko. Ecco il centrale bulgaro | Foto Sport Notizie



foto: calcioblog.it
L’infortunio di De Vrij è più serio di quanto si poteva immaginare. Solo a dicembre però la società biancoceleste sarà in grado di capire se bisognerà intervenire sul mercato.

Come ha affermato ieri ai microfoni di Lazio Style Radio il medico sociale Bianchini : “La situazione di Stefan De Vrij è attentamente monitorata. L’infiammazione al ginocchio dopo il protocollo riabilitativo adottato non è rientrata. E visto che il ragazzo ha subito un intervento in età adolescenziale (6 anni fa). Non possiamo entrare nei dettagli anche per il rispetto della privacy. E ci siamo mossi per questo con molta cautela. Stiamo prendendo in esame di intervenire chirurgicamente. Se avessimo però avuto la certezza dei risultati lo avremo fatto già da subito. Nei casi conosciuti di atleti professionisti di alto livello con questa patologia, la letteratura è molto eterogenea. Dobbiamo quindi necessariamente muoverci per tentativi. Il prossimo passo quindi sarà quello di una terapia ricostituente. Dopo le 2-3 settimane previste avremo sicuramente un quadro più completo” - ha fatto sapere il medico biancoceleste.

Intanto il ds Tare inizia a prendere contatti e visionare eventuali candidature per sostituire il tassello che il difensore olandese lascerebbe vuoto. Di tempo ce n’è e la Lazio arriverà certamente preparata sul da farsi nel momento in cui bisognerà operare sul mercato. Al momento comunque il tecnico Stefano Pioli continuerà a puntare sulla velocità di Mauricio, sull’esperienza di Gentiletti e sulla crescita di Hoedt. Elementi che fino a questo punto hanno comunque garantito un rendimento di alto profilo.

A gennaio l’intervento è comunque molto probabile – come riporta ‘Il Corriere dello Sport’. Correttivo a cui la dirigenza biancoceleste stava peraltro pensando con lo stesso De Vrij disponibile ad agosto. Pioli ha chiesto un difensore centrale rapido nelle coperture. Molto verosimilmente la Lazio non farà spese pazze e si orienterà sul mercato degli svincolati e simili. In pole per il ruolo ci sarebbe Georgi Terziev stopper del Ludogorets classe ’92. Già proposto dicembre scorso quando i bulgari chiedevano 5 milioni, oggi le pretese sarebbero molto più abbordabili visto che il giocatore è in scadenza a gennaio 2016. In alternativa con le stesse caratteristiche di velocità e costi accessibili Xandao del Krasnodoar e due top-player come Joel Matip dello Schalke 04 ed Eder Basanta 22 anni del River Plate. Poi c’è Carlos Ascues classe ’92 in uscita dal Wolfburg. Infine va sempre tenuta in caldo l’idea di inserire in organico un terzino sinistro di qualità e utilizzare Radu centrale.

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento