Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

sabato 6 febbraio 2016

Calcio. Lazio. Pioli: “E se dovessimo vincere qualcosa?”

foto: ilmessaggero.it
Intervenuto in conferenza stampa l’atmosfera è di frattura. I giornalisti presenti in sala vanno subito al dunque. Mister Pioli appare in difficoltà davanti ai microfoni e messo alle strette è De Martino a soccorrerlo: “Passiamo il microfono, il mister ha capito”.

I giornalisti presenti in sala cercano subito di sondare lo stato d’animo - dopo i fatti di mercoledì sera. E del tecnico e della squadra stessa: “Quello che mi aspetto dalla squadra è una grande reazione – esordisce Pioli - E siamo determinati e voglio vedere una squadra combattiva domani. Quello che è successo sicuramente non fa bene a nessuno. Non fa bene a noi. Non fa bene al nostro ambiente. Non entro non voglio. Non fatemi domande se era giusto o non giusto fare quello che ha fatto l’arbitro. Non entro nel merito. Quello che ho detto e ho la mia opinione. E’ che bisogna fare in modo che in Italia tornino allo stadio i tifosi. E invece penso si stia facendo di tutto per allontanare i veri tifosi e dare più risalto a pochi che non sono tifosi” – dice Stefano Pioli.

Poi arriva la domanda incriminata di La Penna di ‘RadioSei’ circa le responsabilità della società su una gestione carente dei rinforzi, in particolare in difesa: “Mister buongiorno, anzi buonasera. Volevo chiedere: proprio rispetto ai veri tifosi che diceva prima. Lei l’anno scorso ha fatto grandi cose per creare empatia con i tifosi. Cosa si sente di dire a quei tifosi che hanno visto la squadra da fuori. Ovvero che hanno visto una società che ha i preliminari di Champion’s League e che con de Vrij infortunato acquistano un rinforzo solo a gennaio. Arriva.” – e qui Pioli lo interrompe facendo finta di non aver capito o comunque prendendo tempo per organizzare la risposta. E in qualche modo dando ragione al giornalista.

Che prontamente ripete la domanda. E anzi aggiungendo altra carne al fuoco: “Per esempio si dice che la società deve cedere da un lato. Mentre da un altro scopriamo che investe su giocatori che gira alla Salernitana. Perché non penso che lei abbia chiesto Ronaldo. E se me lo smentisce qui siamo tutti contenti. C’è qualcosa che si sente di dire ai tifosi? Come ad esempio: ‘Ho parlato con la società ci siamo accorti di aver sbagliato qualcosa’. Perché forse qualche problema c’è. E forse poteva essere evitato”. A questo punto entra in scena il Responsabile della Comunicazione biancoceleste De Martino che lo interrompe ancora: ”Abbiamo capito però bisogna passare il microfono. Il mister penso che ha capito” e prende la parola Pioli: “Qui si stanno facendo valutazioni finali. Ma la stagione non è ancora conclusa. Quando finirà la stagione credo che sarà il momento giusto e non mi tirerò indietro dal fare le giuste valutazione. Mi ricollego soltanto un attimo alla sua domanda alla quale non posso rispondere in questo momento perché noi abbiamo ancora degli obiettivi da centrare: E se poi dovessimo vincere ancora qualcosa? Lei cosa direbbe” - Me lo auguro - controbatte La Penna e poi ancora il mister che arranca sul tema de Vrij: “Quest’estate non sapevamo dei problemi di de Vrij che aveva un problema all’adduttore e non faceva presagire l’attuale patologia”. Senza però rispondere alla domanda precedente posta su Ronaldo girato alla Salernitana.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento