Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

venerdì 22 aprile 2016

Calcio mercato. Lazio. Kishna sul piatto per Borini

Sono poche presenze collezionate da Kishna nella stagione corrente. Tra prestazioni altalenanti, infortuni e difficoltà di inserimento a causa dell’ampia scelta nel ruolo di trequartista. La Lazio pensa a scambiarlo per arrivare a Borini.

Nella maledetta stagione di quest'anno della Lazio, purtroppo ci sono poche note positive da registrare. La stagione di Ricardo Kishna è tutt’altro che da incorniciare. L'olandese ufficialmente è infortunato e il suo recupero è ormai rimandato alla stagione prossima come il suo compagno De Vrij. L’esterno offensivo olandese ha subito prima una operazione al ginocchio e poi, successivamente, ha dovuto fare fronte ad alcuni guai muscolari, come spesso succede in questi casi. In campo non si vede praticamente da tre mesi. Tra campionato e coppa Kishna ha giocato una sola delle ultime ventiquattro partite. Giocando solo sedici volte, facendo registrare appena tre assist ed un paio di gol.

Di lui si sono perse le tracce, nel senso che, al momento, non è ancora chiaro cosa abbia e quando possa tornare in campo. Eppure in estate il suo cartellino fu pagato dall'Ajax 3 milioni di euro più altri 3 di commissione al suo procuratore, Mino Raiola. Kishna doveva essere il ‘diamante grezzo’ della nuova Lazio, un'ala in grado di dare tecnica e velocità ma, come riportava ieri ‘Il Messaggero’, tutto questo non si è mai visto, se non a piccolissime dosi. In estate, con la cessione di Antonio Candreva e probabilmente anche di Keita Balde, Kishna potrebbe diventare il sostituto naturale, uno in grado di fare la differenza. Sul suo impiego sullo scacchiere offensivo si discute, molti lo vedono infatti attaccante puro, altri non lo vedono affatto.

Per questo si sta pensando di arrivare a un esterno offensivo come Fabio Borini, già cercato la scorsa estate e che potrebbe quest’anno lasciare il Sunderland e la Premier League. A un anno di distanza si ripropone dunque il ballottaggio con lo stesso Kishna per vestire la maglia biancoceleste. Alla fine la Lazio scelse il talento olandese, che l'Ajax, se ricordate, scaricò senza troppi complimenti, non senza polemiche da parte dello stesso giocatore ‘orange’, il quale accusò il tecnico Frank de Boer di non avergli mai dato il giusto spazio e la giusta considerazione. (Calcionews24.com)

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Megacalcio

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento