Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

mercoledì 11 novembre 2015

Calcio. Palermo cacciato Iachini ecco Ballardini | Foto Sport Notizie


foto: mediagol.it
Il Presidente Zamparini si conferma l’uomo-nero degli allenatori. Cacciato Iachini dopo la vittoria con il Chievo arriva Ballardini. Esordirà il 22 novembre prossimo all’Olimpico con la Lazio.

Colpo di scena sulla panchina del Palermo. Come un fulmine a ciel sereno, Maurizio Zamparini ha deciso di esonerare Giuseppe Iachini, nonostante l'ultima vittoria contro il Chievo, che sembrava poter far tornare il sorriso al presidente. Al suo posto è stato chiamato, nuovamente,Davide Ballardini.

Ecco la nota ufficiale del club: "L'U.S. Città di Palermo comunica di aver sollevato, dall’incarico di allenatore della Prima Squadra, il signor Giuseppe Iachini. Al tecnico vanno i più sentiti ringraziamenti da parte del Presidente e della Società per il lavoro svolto ed i traguardi ottenuti nelle ultime due stagioni e l’augurio per il prosieguo della propria carriera. Contestualmente, la Società comunica di aver affidato la guida della Prima Squadra al signor Davide Ballardini. Il tecnico di Ravenna, che nelle ultime stagioni ha guidato dopo il Palermo tra le altre Lazio, Genoa e Bologna, ha firmato fino al 30 giugno 2016 Ballardini verrà presentato nella giornata di oggi (ieri, ndr). Il luogo ed orario della conferenza stampa li comunicheremo successivamente".

Nell'ultimo periodo, Maurizio Zamparini non aveva certo speso parole al miele per il suo allenatore. Dal canto suo, però, Iachini sembrava convinto di avere la situazione in pugno come traspare dalle dichiarazioni rilasciate al termine della partita contro il Chievo : "Il presidente sa che la squadra è attaccata all'allenatore, in queste due settimane ha voluto forzare la situazione a livello verbale per caricare i ragazzi. Lui usa queste cose psicologiche per caricare la squadra, poi mi chiama per rassicurarmi. Ma dobbiamo tornare a lavorare in un clima più sereno". Un’ avvicendamento che come ha abituato il presidente Zamparini ha il sapore dell’azione ad effetto perché il Palermo non ha ambizioni di alta classifica ma nemmeno sembra rischiare la retrocessione al momento.(goal.com)

di Foto Sport & Notizie (izerbesi@yahoo.it)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento