Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

lunedì 1 febbraio 2016

Calcio. Lazio. Braafheid e Morrison ai saluti | Foto Sport Notizie

foto: ilmessaggero.it
Il terzino olandese avrebbe accettato la destinazione di Salerno mentre il giocatore inglese di origini caraibiche sarebbe diretto allo Swansea. Onazi invece rimane a Roma.

Arriva il giorno delle cessioni per la Lazio, ferma sul mercato di gennaio in fatto di acquisti. Secondo ‘Calcionews24.com’ dovrebbero partire oggi, entro le ore 23, almeno un paio di giocatori. Sembra fatta per Edson Braafheid e Ravel Morrison che potrebbero aprire le porte ad arrivi last-minute. Non partirà invece Ogenyi Onazi: per il centrocampista un'offerta di 5 milioni di euro da parte del Werder Brema, ritenuta però inconsistente da parte dei biancocelesti.

Per Braafheid diverse richieste dal paese dei tulipani (Vitesse e Utrecht), alla fine però l'agente del giocatore, Mino Raiola, avrebbe colto l'opportunità Salernitana. Per lui prestito fino al termine della stagione, quando poi sarà libero di decidere. A giugno a obiettivo salvezza raggiunto potrebbe essergli offerto il rinnovo. Sempre secondo ‘Calcionews24.com’ anche la partenza di Ravel Morrison - che invece fino a qualche ora fa doveva restare a Roma - sarebbe cosa fatta. Per lui ci sarebbe un'offerta da parte dello Swansea City di Francesco Guidolin in Premier League. Partirà probabilmente in prestito perché la Lazio è convinta delle potenzialità del giocatore, che però finora non ha trovato praticamente mai spazio.

Se partono entrambi si potrebbe chiudere con gli obiettivi di mercato fin qui tenuti in sala d’attesa. Si parla di Dramé dell’Atalanta che andrebbe a coprire il ruolo di terzino (può giocare anche centrale) e ad avere anche Radu a disposizione come centrale. O Cabral del Celta Vigo. Morrison potrebbe invece dare il via all’operazione Tissone per aggiungere una pedina di sostanza e geometria a centrocampo.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento