Remax Intemporal II
IMAGE-3 IMAGE-2 IMAGE-5 IMAGE-4 IMAGE-6 IMAGE-7 IMAGE-1

mercoledì 4 gennaio 2017

Calcio. Mercato. Tevez, Oscar e non solo, Cina senza limiti


Le contrattazioni di Oscar e Tevez confermano l’espansione economica apparentemente ‘senza limiti’ del footbal cinese. Tappe bruciate in tempi record: 500 milioni spesi in due sessioni.

Hulk, Gervinho, Pellè, Ramires, Lavezzi nelle sessioni di calciomercato 2016. Oscar e Tevez subito. I club cinesi proveranno a convincere anche i vari Kalinic, Witsel, Diego Costa nonchè Cristiano Ronaldo. “Ve lo avevo detto che sarebbero arrivati altri colpi importanti” dice per telefono Gervinho alla redazione de ’LEquipe.fr’, senza dissimulare l’entusiasmo .

Non ci sono trucchi. Il Dongya FC con l’arrivo del brasiliano Oscar fa registrare la contrattazione più onerosa da parte di un club asiatico. Il valore della contrattazione è stimato per una somma vicina ai 70 milioni di euro. Lo Shanghai Shenhua, l’altro club di Shangai è andato oltre. Facendo dell’argentino Carlos Tévez (33 anni) il giocatore più pagato del mondo: 38 milioni di euro a stagione. Mettendosi i salari dei ‘top-players’ alle spalle.

La Super League cinese  - come ricorda 'Goal.com' - ad oggi vale 400 milioni di euro, con una spesa che ammonta a 600 milioni. Si stima a febbraio possa raggiungere i 700 milioni. Ma a fronte di tale volume di uscita le entrate si aggirano solo intorno ai 100 milioni. Differenze che non creano però grandi problemi alla dirigenza cinese, essendo l’origine dei finanziamenti quasi sempre statale. La tigre cinese non teme cosí i 280 milioni della Premier League e gli 80 della Serie A. E i margini di spesa sono tanto ampi da dare garanzie ancora per molto tempo.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento