Notizie Sportive Calcio

sabato 11 maggio 2019

Anytime Fitness. Palestre H24


Anytime Fitness. Palestre H24
Anytime Fitness è un franchising internazionale che sta riscuotendo grande successo. Un format che rende le palestre accessibili H24. Le abbiamo visitate.

Le palestre Anytime Fitness sono aperte 24h al giorno. Probabilmente questo è uno degli ingredienti che più sta piacendo al pubblico italiano. Il format è di origine USA e sta conquistando i vari continenti già dal 2002. Quindi la possibilità di organizzarsi in orari diversi da quelli d'ufficio, sembra piacere un po' ovunque nel mondo. Ad oggi, infatti, sono 4.000 le palestre aperte in 50 paesi diversi con 4 milioni di clienti attivi e un fatturato di 1,45 miliardi di $. Il quartier generale e sede centrale è a Woodbury, Minnesota. I fondatori sono Jeff Clinger, Dave Mortensen e Chuck Runyon. Quest'ultimo dal 2010 è anche CEO dell'azienda.

I fattori chiave del successo. Le palestre, soprattutto quelle in franchising, da anni rappresentano un business molto proficuo - come dice Campitelli a 'Businesscommunity.it'. Diego Campitelli ha aperto la prima paletra Anytime Fitness d'Italia a Roma nel maggio 2016 e in poco tempo è arrivato a 10 palestre tra Lazio, Emilia Romagna e Lombardia. Uno degli elementi chiave è proprio la gestione operativa. Essendo che la maggior parte di chi si getta in questo business viene da altri settori. Campitelli stesso dice di essere rientrato nell'investimento già del 30% in 3 anni. La qualità delle palestre è medio-alta. Le cifre di cui si parla sono di 40.000 Euro per le attrezzature e spese iniziali con 150.000 Euro di liquidità che bisognerebbe avere sul conto. Ovviamente, c'è la possibilità di finanziamento. 190.000 Euro è, comunque, la disponibilità iniziale consigliata per l'avvio dell'attività.

Design e organizzazione. Questi sono gli elementi che, probabilmente, fanno la differenza. Gli spazi richiesti devono essere di almeno 400mq, possibilmente in open-space, con ampie vetrate su strada e possibilità di parcheggio adiacente. Le attrezzature sono fornite con prezzi accessibili dal partner Precor. Il team di lavoro, se il titolare della palestra è d'accordo, è creato da Anytime Fitness Italia stessa. Lezioni virtuali in sala aerobica e utilizzo di software di accesso con carte magnetiche permettono l'utilizzo H24 delle palestre. Grazie alla tecnologia di sorveglianza a circuito chiuso, Anytime Fitness è la risposta al cambiamento dei ritmi lavorativi delle persone, con un servizio accessibile e sicuro H24 - 7 giorni su 7C'è anche la possibilità di fare ingressi singoli negli orari in cui c'è il personale di sala

Le parole dei titolari del franchising. Dal 2016 Domenic Mercuri e Rino Centrella - sentiti da 'Millionaire.it' - hanno iniziato lo sviluppo del franchising nel Paese di cui erano originari i loro famigliari. Domenic è titolare di 15 palestre nel sud dell'Australia, mentre Rino viene dal settore della depurazione dell'acqua. Entrambi sono molto entusiasti di questo nuovo e ambizioso progetto in Italia. Sono i numeri sorprendenti che parlano da soli del successo, ma c'è di più: «Ci posizioniamo tra le catene di palestre low-cost e le “big-box gym”, proponendoci come alternativa vincente alla classica struttura sotto casa: offriamo un ambiente familiare, informale e a prezzi competitivi, con abbonamenti in fascia media di costo, ma con servizi di qualità decisamente superiore, ad esempio per livello di attrezzature disponibili o di privacy negli spogliatoi, grazie alla particolare progettazione degli spazi. E siamo popolari nel mondo perché le nostre palestre sono sempre accessibili, in qualsiasi giorno e ora dell’anno. Inoltre, chi vuole frequentare le altre palestre del network, può farlo senza costi aggiuntivi: nella propria città o in ogni parte del mondo, magari quando si viaggia per lavoro o piacere»

E - come dice Centrella - l'attenzione verso gli affiliati è costante:«Dal punto di vista operativo, inoltre, siamo sempre al fianco degli affiliati. Prima, durante e dopo l’apertura della loro palestra: geomarketing per l’individuazione della location migliore, training iniziale e formazione continua, orientamento per la costruzione e gestione del business, manuale di design per un layout conforme agli standard internazionali, finanziamenti agevolati per l’acquisto dei macchinari, consulenza commerciale per il lancio della palestra e la fidelizzazione della clientela, supporto di comunicazione per l’inaugurazione del club e la sua successiva promozione, assistenza di un franchise consultant dedicato. E, con la nostra innovativa piattaforma software, l’affiliato gestisce l’attività ovunque si trovi e quando preferisce, senza doversi recare in palestra quotidianamente: importante per i nostri franchisee (in prevalenza imprenditori, manager o professionisti) che vogliono coniugare la gestione del business con altri impegni lavorativi o con il loro stile di vita».

La mia esperienzaDevo dire che sono stato a un'evento di presentazione del Franchising Anytime Fitness e ho anche avuto modo di scambiare qualche battuta con Domenic Mercuri, uno dei titolari del progetto italiano. Quello che dicono è vero, mi sembra ci sia trasparenza. Ovviamente, come in tutte le famiglie, ci sono aspetti positivi e altri meno. Ciò che non deve mai mancare è la comunicazione. Infatti siamo stati accolti con grande attenzione da parte dello staff e ci hanno mostrato le strutture facendo anche una breve presentazione dell'azienda stessa. E offrendo anche un piccolo rinfresco. Ciò che più colpisce è l'apertura completa a tutta la tipologia di pubblico. Non solo al target effettivamente propenso a investire. Anche a coloro i quali hanno semplicemente mostrato interesse verso questa nuova e bella realtà e magari sono solo interessati ad allenarsi nelle palestre del circuito, infatti ti lasciano un pass per accedere in palestra valido 2 settimane. O anche solo a chi è semplicemente curioso e poi, magari, come me scrive una recensione.

di Foto Sport & Notizie (fotosportnotizie@gmail.com)

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento